eBay, è ancora conveniente?

Vendere su ebay, è ancora conveniente?  Bella domanda, ma sicuro se la pone chi vuole iniziare a vendere pensando ai due marketplace più conosciuti Amazon o eBay. Non esiste una risposta secca e una univoca valida per tutti. Troppe le variabili in gioco, ogni caso dovrebbe essere valutato a parte e le stesse valutazioni cambiare nel tempo. E dopotutto eBay non è un sostituto di Amazon, e viceversa. 

Di certo le piattaforme hanno ognuna caratteristiche tecniche proprie, e uno specifico modello di business, al contrario dovremmo capire se il prodotto che vorremmo vendere,  si vende meglio su di una o l’altra piattaforma. Molto dipende dal Paese nel quale si vorrebbe vendere, ma anche dal settore merceologico in cui è inserito.

Su eBay potete vendere praticamente di tutto, dagli oggetti usati a quelli nuovi, e nelle categorie più diverse.

Nato come sito d’aste e di affari, su eBay una buona parte dei prodotti è i vendita con un prezzo fisso, ma nonostante tutto chi compra su eBay desidera fare l’affare. E le commissioni di vendita di eBay sono più basse di quelle Amazon. 

Riguardo i costi di spedizione, questi vanno a sommarsi alle commissioni, che su eBay dipenderanno dal servizio che avete scelto: corriere espresso, Poste italiane, altre compagnie di poste private.

Ma le consegne potrebbero anche avvenire  tramite ritiro a mano quindi direttamente presso un indirizzo concordato precedentemente dal venditore.

Se il vostro obiettivo è  vendere un po’ di tutto, potete puntare su eBay, soprattutto  per alcune categorie merceologiche come pezzi di ricambio auto, vestiario, prodotti per la cura della persona, e altri. Conviene sopratutto dove il numero dei competitors è inferiore, ma attenti alle truffe da parte di chi pagando via PayPal dirà di non aver ricevuto l’oggetto. Ringraziamo gli esperi di IdeaRegalo.it e Regalini.it per i suggerimenti ed i consigli riguardo al portale eBay.it